lunedì 11 luglio 2016

San Crisogono SOS



La settimana scorsa ho visitato gli scavi della chiesa di San Crisogono, a Roma: qui sono conservate le tracce di vasti cicli di pittura murale del Medioevo.
La situazione è gravissima: umidità che ti penetra nelle ossa e inonda le pareti, muffe tenaci che si incrostano sulle pitture (basta avvicinare il naso ai dipinti per venir sopraffatti da un odore fortissimo di muffa).
Le foto parlano da sole - ne approfitto per ringraziare Simona Anna Vespari che le ha realizzate.
Se non si provvede immediatamente a uno stacco di questi lacerti, tra qualche anno non avremo niente da vedere (parlo di stacco perché la situazione ambientale del luogo, come si può evincere dalle foto, mi sembra del tutto compromessa).

Con questo post spero di sensibilizzare quanta più gente possibile su una situazione disastrosa (che non riguarda solo i dipinti, ma tutto il complesso, come si può vedere dal sarcofago antico tristemente utilizzato come raccoglitore di detriti), sperando che la Soprintendenza si stia muovendo! “Buona” visione.














1 commento:

  1. IMMAGINI DEPRIMENTI,IN QUESTO STATO"di m...a"LA SPESA MILITARE E DEL 1,6 % DEL PIL DECINE DI MILIARDI BUTTATI "IN MACCHINE PER UCCIDERE DICO IO" PER LA DIFESA DICONO LORO,SAI QUANTI ASILI E SCUOLE QUANTE CASE QUANTE PENSIONI MINIME QUANTI MONUMENTI STORICI E QUANTA SOLIDARIETA PER I PAESI POVERI DEL TERZO MONDO SI POTREBBERO FARE.

    RispondiElimina